#Digitale inComune

Democrazia: sostantivo plurale digitale


Ecco Cosa Chiediamo ai Candidati Sindaci

Almeno 1 assunzione di un professionista della digitalizzazione

Attivare almeno 10 servizi reali on line attraverso SPID

n

Garantire un archivio digitale a norma a tutela del cittadino digitale

Impegnarsi a favorire audit auto valutativi dello stato di digitalizzazione del proprio Comune messi a disposizione gratuitamente dal progetto Digitale in Comune


Semplificare il lavoro nella Pubblica Amministrazione grazie alla digitalizzazione

COINVOLGERE ASSOCIAZIONI E STAKEHOLDERS

Oltre i singoli comuni, coinvolgere le associazioni del settore e gli stakeholders nella definizione e nella promozione di linee guida che incentivino la digitalizzazione della pubblica amministrazione vista nella sua interezza e interconnessione (città metropolitane, unione dei comuni) e che definiscano insieme alle authority competenti e agli amministratori centrali e locali idonee strategie per l’attuazione  di progetti di mappatura delle procedure, rilevazione delle competenze del personale, reengineering del workflow  e riuso di soluzioni tecnologiche e procedurali per l’ automazione dei processi di gestione dei flussi informativi e documentali interni alla PA.

 

 

COMPETENZE

Incentivare la definizione dei profili professionali che si occupano di e-government dei flussi informativi e documentali, individuando specifiche competenze, sulla base di modelli e schemi di standardizzazione europei; incentivare la nomina formale interna e la normazione di tali professioni operanti in ambito ICT (competenze richieste dai bandi di gara, bandi per l’assunzione interna di personale); ricognizione delle dotazioni organiche dirigenziali degli enti, eventuale assunzione di nuovo personale attraverso lo sblocco dei contratti pubblici (in adempimento dell’articolo 1, commi 219 e 221 Legge Stabilità); promuovere in tutti gli enti l’adeguata formazione del personale coinvolto.

MISURE ORGANIZZATIVE - AUTONOMIA
  • per le amministrazioni pubbliche centrali individuazione di un ufficio unico dirigenziale (articolo 17 CAD), definizione di una figura di coordinamento che promuova procedure innovative e orienti i processi di transizione al digitale; per i comuni incentivare l’autonomia (come richiesto dall’ANCI) nella definizione delle misure organizzative interne e di programmazione delle risorse umane, tenendo conto della sostenibilità per i comuni più piccoli, e prevedendo per i comuni al di sotto dei 5.000 abitanti la possibilità di riunirsi in unioni di comuni.

 

FORMAZIONE DEL PERSONALE

Promozione di piani nazionali per la formazione continua del personale e di finanziamento statale per l’attuazione di progetti formativi nella PA

 

OPEN GOVERNMENT

Promozione di progetti di “open government”, attraverso la realizzazione di portali e piattaforme web che consentano a cittadini, imprese e associazioni un canale di comunicazione bidirezionale e operativo con l’amministrazione, un confronto tempestivo con i politici e gli amministratori locali, agevolino l’accesso agli atti e permettano una partecipazione democratica.

 

INCENTIVARE LA DIGITALIZZAZIONE

A partire dalla mappatura ed analisi delle procedure in essere, con lo scopo di un reenginering efficace dei processi; incentivare progetti di dematerializzazione interni e il riuso di soluzioni tecnologiche e procedurali di automazione e reengineering del workflow.

 


Sei un Sindaco?

Ti interessa aderire al progetto oppure conoscere quali sono le migliori soluzioni per digitalizzare il tuo comune?

Sei un'associazione?

Rappresenti un’associazione che si occupa di digitale e vuoi aderire al progetto o segnalarci la vostra attività?

Sei un'impresa?

Sei un’impresa che ha studiato soluzioni specifiche per la digitalizzazione della PA a livello comunale?

Sei un cittadino?

Vuoi segnalare progetti, buone pratiche, soluzioni innovative da utilizzare nel tuo comune?
Vuoi sostenere quest’iniziativa?

–> Per ADERIRE e ricevere aggiornamenti sull’iniziativa compila questo modulo

cliccando su Invia accettate l'informativa privacy

Informativa Privacy

I dati personali dell’utente saranno utilizzati dai contitolari del trattamento nel rispetto dei principi di protezione della privacy stabiliti dal Decreto Legislativo n. 196 del 30 giugno 2003 e dalle altre norme vigenti in materia.

La presente informativa riguarda i dati personali inviati dall’Utente al momento della registrazione, nonché quelli ricavati dalle visite e navigazioni nel nostro sito e successivamente forniti dall’Utente per l’attivazione dei servizi offerti all’interno del sito.

I contitolari del trattamento sottopongono i dati personali degli Utenti a tutte le operazioni di trattamento individuate dal D. Lgs n. 196/2003 – ovvero, alla raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modifica, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, ed ogni altra operazione utile alla fornitura dei servizi richiestici, ivi compresa la comunicazione a terzi, ove necessaria, con modalità automatizzate ed informatizzate.

Tali dati potranno anche essere organizzati in banche dati o archivi. In particolare, le finalità del trattamento dei dati personali sono le seguenti:

– svolgere i servizi e le attività previsti (aderire e ricevere aggiornamenti sull’iniziativa);
– verificare la qualità dei servizi offerti;
– informare sulle funzionalità e i servizi offerti dal sito e fornire i servizi di informazione periodica (es. newsletter) esplicitamente richiesti;
– inviare informazioni non periodiche in ordine alle iniziative e alle attività dei contitolari dei dati;
provvedere a tutti gli eventuali adempimenti contabili e fiscali;
– risalire ad autori di eventuali illeciti solo in caso di specifiche richieste e per conto delle Autorità competenti.
Si informa l’aderente che ciascuno dei contitolari sotto indicati potrà (ai sensi dell’art. 130, comma 4, D.Lgs. 196/2003) utilizzare l’indirizzo di posta elettronica rilasciato nel form di registrazione anche per l’invio di newsletter informative relative alle proprie attività istituzionali o per la promozione di eventi, a meno che lo stesso aderente non rifiuti tale uso esercitando il diritto di opposizione con le modalità più oltre esposte.

Contitolari del trattamento dei dati personali forniti dall’utente, sono Mara Mucci (email: aderisci@digitaleincomune.it ) e l’Associazione ANORC (e-mail: segreteria@anorc.it e privacy@anorc.it), con sede legale in Lecce alla via Mario Stampacchia 21.

Responsabile del trattamento è Digital & Law Department S.r.l. con sede legale in via Mario Stampacchia 21 – 73100 Lecce – Tel 0832 256065.

I dati personali possono essere suddivisi in due categorie: obbligatori e facoltativi. I dati obbligatori sono contrassegnati con asterisco come risulta nella procedura di registrazione. Il conferimento dei dati obbligatori ed il relativo trattamento per le finalità sopra indicate sono strettamente funzionali all’esecuzione dei servizi indicati. L’eventuale rifiuto dell’utente a fornire tali dati o l’eventuale rifiuto di consentire al loro trattamento comporterà l’impossibilità di usufruire dei servizi offerti.

L’Utente potrà accedere ai propri dati in qualsiasi momento ed esercitare i diritti di cui all’art. 7, D. Lgs. 196/2003, che di seguito si riporta integralmente:

Art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti)

L’interessato ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
L’interessato ha diritto di ottenere l’indicazione:
dell’origine dei dati personali;
delle finalità e modalità del trattamento;
della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici;
degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell’articolo 5, comma 2;
dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
L’interessato ha diritto di ottenere:
l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati;
la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non e’ necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
L’interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorche’ pertinenti allo scopo della raccolta;
al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale informativo – pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
Per le richieste di accesso e per l’esercizio dei diritti, di cui all’art. 7 d.lgs. 196/2003, l’Utente potrà rivolgersi ai seguenti indirizzi e-mail: email: segreteria.mucci@camera.it o privacy@anorc.it o al seguente numero di fax: 0832 256065.

13 + 11 =

I PROMOTORI DELL'INIZIATIVA

Digitalizzare è il modo migliore per aumentare l’efficienza, ridurre i costi e migliorare l’ambiente di lavoro e il benessere delle tante persone che lavorano nella Pubblica Amministrazione. Ecco perché aderisco e promuovo #DigitaleinComune

Mara Mucci

Parlamentare Indipendente, Camera dei Deputati

Il progetto #DigitaleinComune interviene su un vuoto organizzativo molto pericoloso per lo sviluppo del nostro Paese in chiave digitale, quel vuoto che separa la norma dalla sua reale applicazione, le PA centrali da quelle locali, le procedure digitali del settore pubblico da quello privato. Ripartire dal locale è secondo noi la soluzione migliore

Andrea Lisi

Presidente, ANORC - Associazione Nazionale per Operatori e Responsabili della Conservazione Digitale

Negli enti locali italiani c’è un grande bisogno formazione e indicazioni chiare per rendere semplice la gestione digitale di dati e documenti.
Se anche tu credi che la digitalizzazione della PA sia importante aiutaci a diffondere l’iniziativa